IL KRIES

Tradizioni: il Kries (falò di San Giovanni)

Il Kries, é l’antica festa propiziatoria del Solstizio d’Estate nella quale il Kries, il falò, prolunga nella notte la luce del giorno più lungo dell’anno, il 24 giugno.
Siamo a Tribil Superiore (UD): nel falò vengono bruciati https://www.acheterviagrafr24.com/achat-viagra-cialis-levitra/ i vecchi Kries ormai secchi, le ghirlande di fiori di campo che si mettono sull’uscio di casa e della stalla a protezione della famiglia e degli animali.

Questo video sul Kries fa parte dell’allestimento del Museo Etnografico del Friuli, che nella sua prestigiosa sede di Palazzo Giacomelli a Udine approfondisce in particolare gli aspetti legati alle testimonianze della cultura tradizionale quali la religiosità popolare, la vita quotidiana domestica e del lavoro, il vivere in comunità, ma anche la storia della tradizione tessile e dell’abbigliamento.

Il racconto al Museo Etnografico del Friuli parte dal fogolâr (focolare) e dalla simbologia del fuoco. Il fogolâr, spazio della casa e cuore pulsante della vita quotidiana dove si cucinava, ci si scaldava e si raccontavano storie, aveva una funzione talmente importante che è diventato il simbolo della dimensione comunitaria friulana, anche per le comunità emigrate all’estero: le associazioni, diffuse in tutto il mondo, di emigrati originari del Friuli Storico e dei loro discendenti prendono proprio il nome di fogolârs furlans. Ma il fuoco è presente anche in altre tradizioni popolari, come i falò propiziatori (pignarul e Kries) e il lancio di rotelle di legno infuocate https://www.acheterviagrafr24.com/achat-viagra-cialis-levitra/ per augurare fortuna alle coppie del paese (Tir des Cidulis).
Il Museo Etnografico del Friuli affronta anche il tema del sacro, della medicina nella cultura popolare, della musica come momento rituale che scandisce i ritmi feriali e festivi, del gioco, della tradizione del mobile, di una portante risorsa prodotta dai boscaioli, l’approvvigionamento del legno. L’ultima parte del percorso è completamente dedicata all’abito.

LA TUNELLA

Vignaioli nei Colli del Friuli

Cinquant’anni fa Nonno Min e poi papà Livio Zorzettig iniziarono una storia che prosegue oggi con La Tunella di Massimo e Marco Zorzettig (custodi insieme alla mamma Gabriella delle tradizioni https://www.acheterviagrafr24.com/achat-viagra-cialis-levitra/ familiari).

In loro e nei loro preziosi collaboratori, tra i quali l’amico Luigino Zamparo, enologo di grandi capacità, convivono l’attualità e la memoria, la voglia di sperimentare e le più alte tradizioni dei Colli Orientali del Friuli.

Nei vini La Tunella si ritrova tutta la generosa freschezza di energie nuove e creative… ma Storia, Memoria e Tradizione rimangono i punti di riferimento solidi e costanti di un presente che giorno dopo giorno costruisce il futuro.

FRECCE TRICOLORI: AEREO PAN A UDINE

Per ‘Conoscenza in festa’, sarà visitabile da venerdì 1 a domenica 3 Luglio

Un aereo delle Frecce Tricolori sarà in piazza a Udine, visitabile da tutti. Sono infatti cominciati questa mattina i lavori di montaggio, a cura dei tecnici della Pattuglia acrobatica nazionale (Pan), del velivolo MB339PAN che sarà posizionato nel centro di Udine, a ridosso della Loggia del Lionello, in occasione della manifestazione ‘Conoscenza in festa’ che si aprirà venerdì nel capoluogo friulano.
    Un evento eccezionale, frutto della collaborazione pluriennale tra le Frecce Tricolori e le istituzioni locali, che costituisce un’occasione unica per poter conoscere da vicino l’aeroplano https://www.acheterviagrafr24.com/achat-viagra-cialis-levitra/ utilizzato dalla Pan. Il velivolo, infatti, lascia solo per pochi giorni la mostra statica allestita permanentemente davanti alla nuova area museale dell’aeroporto di Rivolto, già visitabile in questi mesi in occasione delle visite guidate organizzate dall’Aeronautica militare in accordo all’Agenzia PromoTurismo FVG.
    Il personale dell’Aeronautica militare sarà disponibile per far visitare l’aeroplano sin dalla mattina di venerdì 1 luglio e fino alla serata di domenica 3 luglio, al mattino dalle 10 alle 13 e il pomeriggio dalle 16 alle 20.

FONTE: ANSA

UDINE OTTIENE ISO 9001

Università: Udine ottiene certificazione di qualità Iso 9001:2008.

L’Università di Udine ha ottenuto dall’ente di certificazione internazionale DNV GL – Business Assurance, a seguito di un audit esterno che ha coinvolto la gran parte delle unità organizzative dell’ateneo, la certificazione di qualità secondo la norma Iso 9001:2008.
L’operazione, avviata a inizio 2015 e conclusa questo mese, è stata voluta dall’Ateneo per attuare un sistema di controllo sull’organizzazione dei servizi. Ottenere e mantenere la certificazione secondo la Iso 9001 comporta il monitoraggio continuo delle attività, per migliorare i servizi forniti, a studenti e altri soggetti istituzionali o economici. La certificazione è stata consegnata oggi, nel corso di una cerimonia nella sede di palazzo Antonini. “E’ stato condiviso – sottolinea il rettore De Toni – un nuovo modo di vedere l’organizzazione, come un insieme di flussi di attività che oltrepassano i confini dei singoli uffici e si ricompongono in processi organizzativi“.

FONTE: ANSA